Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

L'International Skating Union (ISU) ha deciso le quattro prove di Coppa del Mondo di Short Track che qualificheranno ai Giochi Olimpici di PyeongChang 2018, in programma dal 9 al 25 febbraio in Corea del Sud.

La prima prova di Coppa del Mondo si svolgerà a Budapest dal 28 settembre al primo ottobre. A seguire le altre tappe di qualificazione si terranno a Dordrecht (Olanda, 5-8 ottobre), Shanghai (Cina, 9-12 novembre) e Seoul (Corea del Sud, 16-19 novembre).

Per ciascuna delle distanze – 500, 1000 e 1500 metri uomini e donne, 3000 metri Relay donne e 5000 metri Relay uomini - saranno stabilite delle classifiche speciali di qualificazione olimpica che saranno rese note dall’ISU il 5 dicembre.

 

In palio ci sono 55 posti Nazione per gli uomini e altrettanti per le donne. Altri 10 posti complessivi (5+5) saranno invece riservati alla Corea del Sud, in quanto Paese ospitante.

 


Nello specifico sono stati fissati i seguenti tetti massimi:
32 carte olimpiche nei 500 m uomini
32 carte olimpiche nei 1000 m uomini
36 carte olimpiche nei 1500 m uomini
32 carte olimpiche nei 500 m donne
32 carte olimpiche nei 1000 m donne
36 carte olimpiche nei 1500 m donne
8 posti Nazione per la staffetta maschile e altri 8 posti Nazione per quella femminile


Per ciascun Comitato Olimpico Nazionale è stato fissato il tetto di 5 atleti uomini (in caso di qualificazione della squadra, ma soltanto 3 potranno essere iscritti alle prove individuali), altrimenti il numero scende a 3. Stesse quote a disposizione per le donne.