Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Sarà Carolina Kostner la portabandiera italiana nella cerimonia di chiusura dei XXIII Giochi Olimpici Invernali in programma domani sera all’Olympic Stadium di PyeongChang (inizio ore 20 coreane, le 12 in Italia).
L’azzurra, plurititolata a livello internazionale e bronzo olimpico nel pattinaggio di figura a Sochi 2014, sfilerà 12 anni dopo Torino 2006, quando, giovanissima e ad inizio carriera, fu scelta come alfiere azzurro per la cerimonia di apertura.

"Perché Carolina? Perché questa nomina è a suggello di una carriera piu unica che rara - ha spiegato il Presidente del CONI, Giovanni Malagò -. Dopo la gara le ho detto: "grazie per tutto quello che hai fatto e per quello che spero farai".

La Kostner porterà la bandiera che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato al Quirinale ad Arianna Fontana per la cerimonia di inizio di un’Olimpiade, per l’Italia, declinata più che mai al femminile e ripercorrerà le orme, al senso inverso, proprio della campionessa olimpica dello short track che era stata portabandiera nella cerimonia di chiusura di Sochi 2014.

"